Federlegnoarredo e Assolegno aderiscono al progetto “Filiera solidale” di PEFC Italia

Di Antonio Brunori

Pochi giorni dopo la tempesta Vaia, per contribuire a trovare soluzioni rapidamente e dare un segno concreto di speranza, PEFC Italia lanciava l’iniziativa “Filiera Solidale PEFC”, progetto al quale hanno oggi aderito un centinaio di soggetti fra proprietari forestali, imprese di lavorazione del legno e associazioni. A fine ottobre 2019 ha aderito all’iniziativa anche Assolegno e FederlegnoArredo, principali rappresentanti e megafoni del macrosistema legno in Italia. La “Filiera Solidale”, contraddistinta da un logo per il legno certificato proveniente dagli schianti creato ad hoc e acquistato con contratti di solidarietà, prevede la tracciatura del legname di Vaia e la richiesta a istituzioni, associazioni e consumatori privati di favorire l’impiego di questo legno.  
Insieme a PEFC Italia, FederlegnoArredo e Assolegno svolgono il loro lavoro di sensibilizzazione, rivolto a istituzioni, imprese, associazioni e consumatori, affinché imprenditori, lavoratori e, più in generale, gli abitanti delle aree colpite tornino presto a rivivere la bellezza e la ricchezza della propria terra. L’appello rivolto alle Istituzioni – in particolare a quelle delle regioni coinvolte – riguarda il lancio di progetti specifici di opere pubbliche e interventi con il legno della Filiera Solidale, anche in vista delle Olimpiadi 2026 Milano-Cortina; mentre alle imprese si chiede di acquistare il legno di Vaia e di realizzare prodotti che rendano visibile la provenienza del legno tramite il logo del progetto. Un ulteriore appello è poi rivolto alle associazioni, perché promuovano la conoscenza dell’iniziativa e l’acquisto di legname della Filiera Solidale – attraverso comunicazione, progetti, gadget – e ai consumatori, affinché acquistino i prodotti con il logo della Filiera e ne promuovano la conoscenza e l’adesione.